Crostata al rabarbaro
Crostata al rabarbaro

Crostata al rabarbaro

Dessert

Un dolce a indice glicemico medio-basso che non fa uso di latticini, ottima alternativa alla crostata della nonna, come colazione o spuntino pomeridiano.

Autore: bye-bye salsiccia by Fabiana Toni

Per quante persone
10 persone
Tempo di preparazione
40 minuti
Tempo di cottura
30 minuti
Ingredienti
10
Difficoltà
Media

Per velocizzare la preparazione

Si può preparare il ripieno in anticipo e lasciarlo da parte fino al momento dell'uso

Ingredienti

Farina di frumento semintegrale (tipo 2)
250 g
Farina di mandorle
100 g
Zucchero integrale dei fiori di cocco
200 g
Ghee
50 g
Uova di gallina
2
Buccia grattugiata di limone
1 limone
Lievito naturale a base di cremor tartaro
mezza bustina (ca. 7-8 g)
Rabarbaro
300 g ca.
Uvetta sultanina
30 g
Amaretti
30 g

Nutrienti per porzione

  • Proteine 10 %
  • Lipidi 34.7 %
  • Glicidi 55.5 %
  • Energia 299.6 kcal
  • Proteine 7.3 g
  • Lipidi 11.5 g
  • Carboidrati disponibili 44.3 g
  • Fibra totale 3.5 g
  • Colesterolo 64.8 mg
  • Saturi totali 3.47 g
  • Monoinsaturi totali 5.59 g
  • Polinsaturi totali 1.7 g
  • Vitamina B12 0.3 mcg

Fasi della ricetta

  • 1

    Tritare finemente lo zucchero integrale dei fiori di cocco nel bimby o in un qualsisi altro mixer trasformandolo in uno zucchero “al velo marrone”.

  • 2

    Versare le farine sulla spianatoia, mischiarle e incorporare il ghee appena tolto dal frigo rompendolo con le mani. Quando il composto si e' amalgamato unire lo zucchero “al velo”, il limone grattugiato ed il lievito.

  • 3

    Aggiungere le uova, e lavorare il composto con le uova (se con 2 uova l'impasto resta troppo secco potete aggiungere un poco di acqua, l'occorrente per far diventare l'impasto morbido e liscio).

  • 4

    Lavorare l'impasto fino a formare una palla ben amalgamata da avvolgere in una pellicola trasparente e da far riposare in frigorifero per circa mezz'ora.

  • 5

    Nel frattempo tagliare il rabarbaro in piccoli pezzetti per poi passarlo in padella con il succo d'acero.

  • 6

    Dopo 2-3 minuti aggiungere mezzo bicchiere di marsala e lasciare il tutto sul fuoco finche' il rabarbaro raggiunge la consistenza di una marmellata.

  • 7

    Spegnere il fuoco, spolverare con cannella e aggiungere l'uvetta mescolando il tutto.

  • 8

    Togliere l'impasto dal frigorifero e iniziare a stenderlo usando abbondante farina da entrambi I lati. Avvolgere delicatamente l'impasto steso al mattarello e adagiarlo sulla tortiera.

  • 9

    Versare il ripieno distribuendolo uniformemente. Rimuovere l'impasto in eccesso dalla tortiera, ri-impastarlo e ricavare delle striscioline da adagiare in due direzioni perpendicolari tra loro.

  • 10

    Rigirare I bordi sulle strisce decorative e infornare a 180 gradi per circa mezz'ora.

Note conclusive

In questa crostata i grassi animali vengono ridotti al minimo. Infatti sono limitati a 50 grammi di ghee, ovvero burro chiarificato al quale e' stato tolto il lattosio (lo zucchero del latte). Inoltre la farina di frumento viene mischiata a quella di mandorle, che essendo ricca di grassi aiuta a conferire una certa morbidezza all'impasto. L'utilizzo del ghee, della farina di mandorle e dello zucchero integrale dei fiori di cocco contribuiscono a mantenere sotto controllo l'innalzamento degli zuccheri nel sangue. Ovviamente e' possibile, in mancanza di questi ingredienti e di particolari patologie, utilizzare burro, farina e zucchero, preferibilmente mascobado.

Nutrizione


ATTENZIONE: Le informazioni contenute in questo sito/app sono presentate a solo scopo informativo ed in nessun caso possono costituire la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento, e non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o di specialisti riguardo qualsiasi indicazione riportata. Se si hanno dubbi o quesiti sull'uso di determinati alimenti o ricette, si consiglia di contattare il proprio medico.


Sana Cucina è un progetto di Embory ltd - London. Sito e app a cura di DM Digital

Copyright © 2017 Cookies & Privacy Policy