Crostini di ceci al rosmarino
Crostini di ceci al rosmarino

Crostini di ceci al rosmarino

Pane e affini

Ideali in sostituzione del pane o per uno snack o aperitivo in compagnia, sani e buoni, totalmente vegetali e a basso indice glicemico.

Autore: bye-bye salsiccia by Fabiana Toni

Per quante persone
6 persone
Tempo di preparazione
20 minuti
Tempo di cottura
50 minuti
Ingredienti
7
Difficoltà
Facile

Per velocizzare la preparazione

Si possono usare i ceci in barattolo (preferibilmente) di vetro invece che i ceci secchi

Ingredienti

Ceci
350 g
Farina di mandorle
150 g
Farina di farro integrale
100 g
Acqua dei ceci cotti o Aquafaba
ca. 100 ml
Olio di oliva extra vergine
20 ml
Rosmarino fresco
ca. 15 g
Aglio
2 spicchi

Nutrienti per porzione

  • Proteine 16 %
  • Lipidi 54.4 %
  • Glicidi 26 %
  • Energia 298 kcal
  • Proteine 12 g
  • Lipidi 19 g
  • Carboidrati disponibili 21 g
  • Fibra totale 8 g

Fasi della ricetta

  • 1

    Ridurre i ceci* in una crema con un robot da cucina, per fare questo aggiungete l’acqua di cottura dei ceci Tritare finemente aglio e rosmarino Mischiare la crema con la farina di mandorle, l’olio, il sale, ed il trito di aglio e rosmarino Aggiungere la farina di farro integrale ed impastate fino ad ottenere un impasto maneggiabile ma non particolarmente duro (se necessario aggiungere altra farina) Formate due rotoli dello spessore di 3-4 cm Adagiarli su una teglia da forno coperta con carta da forno

  • 2

    Infornare i rotoli a 180 gradi per 25 minuti. Tirarli fuori dal forno, lasciarli raffreddare per 5 minuti e poi tagliarli trasversalmente. Disporre i crostini di nuovo sulla teglia da forno. Infornare per altri 20-25 minuti girandoli a meta’ del tempo.

  • 3

    *Per la preparazione dei ceci: metterli a bagno una notte, l’indomani mattina scolarli e cuocerli in abbondante acqua aggiungendo aglio ed erbe aromatiche (preferibilmente rosmarino); portare l'acqua ad ebollizione e abbassare la fiamma; cuocere a fuoco basso per circa 3 ore; solo alla fine aggiungere il sale marino integrale.

Note conclusive

Sicuramente questi crostini non provocano picchi glicemici come farebbero I crostini che si trovano in vendita al supermercato. Questo perche' i 5/6 degli ingredienti (ceci e mandorle) hanno un indice glicemico basso. La frazione rimanente (la farina di farro integrale) ha un indice glicemico medio-alto, ma accompagnata ai legumi ci fornisce tutti gli amminoacidi essenziali di cui abbiamo bisogno per costituire le proteine. Quindi, soprattutto se non mangiamo carne o vogliamo provare a diminuire il consumo, combinare legumi e cereali (integrali) non ci fa mai male. Le mandorle inoltre sono povere di zuccheri ma ricche di grassi “buoni”, cioe’ quelli che ci aiutano a mantenere bassi I livelli di colesterolo e trigliceridi nel sangue. L’aglio ed il rosmarino poi… insieme ai ceci completano il tutto conferendo un gusto veramente speciale a questi crostini.

Nutrizione


ATTENZIONE: Le informazioni contenute in questo sito/app sono presentate a solo scopo informativo ed in nessun caso possono costituire la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento, e non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o di specialisti riguardo qualsiasi indicazione riportata. Se si hanno dubbi o quesiti sull'uso di determinati alimenti o ricette, si consiglia di contattare il proprio medico.


Sana Cucina è un progetto di Embory ltd - London. Sito e app a cura di DM Digital

Copyright © 2017 Cookies & Privacy Policy