Riso integrale all’indivia Belga e zafferano con insalata di indivia Belga rossa all’arancia
Riso integrale all’indivia Belga e zafferano con insalata di indivia Belga rossa all’arancia

Riso integrale all’indivia Belga e zafferano con insalata di indivia Belga rossa all’arancia

Primi

Un piatto delicato e romantico, che accosta elementi cotti e crudi. L'insalata di indivia Belga rossa all'arancia complementa il riso donando al piatto croccantezza e freschezza, oltre a renderlo appetibile anche alla vista. Ideale per stupire la vostra metà con sapore e leggerezza, magari anche a San Valentino!

Autore: bye-bye salsiccia by Fabiana Toni

Per quante persone
2 persone
Tempo di preparazione
15 minuti
Tempo di cottura
65 minuti
Ingredienti
13
Difficoltà
Facile

Ingredienti

Riso integrale
150 g (chicco piccolo e tondo)
Cipolle dorate
2 piccole
Carote
1
Sedano
1 costa
Cicoria witloof o indivia belga
1 cespo (ca. 100 g)
Indivia belga rossa
3 cespi (ca. 180 g)
Zafferano
1 bustina (0,15 g)
Arance
1
Nocciole
8
Olio di oliva extra vergine
3 cucchiai
Sale marino integrale grosso
2 pizzichi
Sale marino integrale fino
1 pizzico
Germogli di ravanello
q.b.

Nutrienti per porzione

  • Proteine 6 %
  • Lipidi 76 %
  • Glicidi 16 %
  • Energia 259 kcal
  • Proteine 5 g
  • Lipidi 22 g
  • Carboidrati disponibili 11 g
  • Fibra totale 6 g
  • Calcio 135 mg

Fasi della ricetta

  • 1

    Versa il riso in una ciotola e ponila sotto un getto di acqua corrente, in modo da sottoporre il riso ad un lavaggio che eliminerà le eventuali impurità per tracimazione, assieme all'acqua che esce dalla ciotola. Lascia in ammollo.

  • 2

    Prepara il brodo vegetale. Versa in un tegame circa 1,5 litri di acqua, aggiungi la carota, il sedano (foglie comprese) e una cipolla sbucciata, il tutto tagliato in grossi pezzi. Porta a ebollizione e cuoci per almeno 20 minuti.

  • 3

    Metti sul fuoco il riso, scolato dall'acqua di ammollo, in una casseruola con circa 450 ml di brodo e un pizzico di sale grosso integrale. Porta a ebollizione, abbassa la fiamma a fuoco medio e lascia cuocere.

  • 4

    Lava l'indivia, sia bianca che rossa. Metti da parte 4 foglie di indivia belga rossa che ti serviranno alla fine per la decorazione del piatto. Taglia i cespi in due per eliminare il torsolo interno, poi tagliali a listarelle. Metti il tutto da parte preoccupandoti di mantenerli separati. Prepara un trito fine con la cipolla.

  • 5

    Taglia l'arancia in due e spremine una metà. Pela a vivo l'altra metà e stacca i vari spicchi ottenendo una sorta di coni triangolari. Trita le nocciole grossolanamente (in due o in quattro). Metti tutto da parte.

  • 6

    Dopo 30 minuti di cottura del riso, versa la cipolla in una casseruola con un cucchiaio di olio, uno di acqua, un pizzico di sale grosso e fai stufare per circa 5 minuti finché non diventa trasparente, aggiungendo poca acqua se necessario. Quindi unisci l'indivia Belga bianca ed 1/3 di quella rossa. Fai cuocere per 5 minuti poi aggiungi il riso col suo brodo e continua la cottura.

  • 7

    A questo punto puoi condire l'indivia rossa rimasta con il succo di arancia, un cucchiaio di l'olio evo di buona qualità ed un pizzico di sale integrale fino e metti da parte.

  • 8

    Aggiungi brodo al riso se necessario. Dopo 15-20 minuti il riso dovrebbe risultare tenero ma ancora al dente. Aggiungi a questo punto una bustina di zafferano ed un cucchiaio di olio a crudo. Mescola energicamente fino a fare amalgamare il tutto (il riso non mantecherà in quanto integrale).

  • 9

    E' arrivato il momento di comporre il piatto. Disponi il riso nel piatto aiutandoti con un coppapasta e prosegui con l'insalata a semicerchio. Prosegui con i coni di arancia, le nocciole tritate e qualche germoglio verde.

Nutrizione


ATTENZIONE: Le informazioni contenute in questo sito/app sono presentate a solo scopo informativo ed in nessun caso possono costituire la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento, e non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o di specialisti riguardo qualsiasi indicazione riportata. Se si hanno dubbi o quesiti sull'uso di determinati alimenti o ricette, si consiglia di contattare il proprio medico.


Sana Cucina è un progetto di Embory ltd - London. Sito e app a cura di DM Digital

Copyright © 2017 Cookies & Privacy Policy