Gnocchi di patate al timo con chips e crema di topinambur alle nocciole
Gnocchi di patate al timo con chips e crema di topinambur alle nocciole

Gnocchi di patate al timo con chips e crema di topinambur alle nocciole

Primi

Elegante e raffinato, questo primo piatto affianca una pasta fresca della tradizione, gli gnocchi, ad una verdura “dimenticata” il cui gusto particolare viene esaltato dalle nocciole tostate. Una combinazione tanto delicata quanto nutriente e leggera. Per stupire i vostri ospiti in occasioni speciali, perché no, anche a Natale o a San Silvestro.

Autore: bye-bye salsiccia by Fabiana Toni

Per quante persone
4 persone
Tempo di preparazione
75 minuti
Tempo di cottura
4 minuti
Ingredienti
10
Difficoltà
Media

Per velocizzare la preparazione

Preparare le chips e la crema di topinambur in anticipo e conservarle in frigorifero.

Ingredienti

Patate
750 g (meglio se farinose e a pasta gialla)
Farina di frumento semintegrale (tipo 2)
200 g
Uova di gallina
1
Topinambur
ca. 360 g
Aglio
2 spicchi
Nocciole
30 g ca., tostate + un po' per la decorazione
Timo fresco
4-5 rametti
Olio di oliva extra vergine
65 ml
Acqua
80 ml
Sale marino integrale fino
3 pizzichi

Nutrienti per porzione

  • Proteine 12 %
  • Lipidi 18 %
  • Glicidi 70 %
  • Energia 412 kcal
  • Proteine 12 g
  • Lipidi 8.5 g
  • Carboidrati disponibili 78 g
  • Fibra totale 7 g
  • Potassio 1352 mg
  • Acido folico 92 mcg
  • Vitamina B6 1.02 mg
  • Iodio 8 mcg

Fasi della ricetta

  • 1

    Lessare le patate intere e con la buccia. Nel frattempo pulire sotto l'acqua con una spazzolina i topinambur. Lasciarli con la buccia e tagliarne 100 g a fette sottili.

  • 2

    Disporre le fettine su una teglia da forno precedentemente ricoperta con carta da forno. Adagiare le fettine di topinambur facendo in modo che non si sovrappongano. Cospargerle con un cucchiaino di olio e un pizzico di sale. Cuocere in forno a 200 gradi per 15 minuti o almeno finché risultino croccanti e dorate.

  • 3

    A questo punto tagliare il resto dei topinambur a piccoli cubetti e saltarli in padella a fuoco basso insieme a due spicchi d'aglio, il timo, e due cucchiai di olio. Questo per circa 10 minuti.

  • 4

    Una volta cotto il topinambur in padella, eliminare l'aglio ed i rametti di timo, trasferirlo in un robot da cucina con un pizzico di sale, 40 ml di olio evo e 60 ml di acqua. Frullare bene il tutto fino ad ottenere una crema. Se la consistenza risulta troppo densa aggiungere uno o due cucchiai di acqua.

  • 5

    Una volta cotte le patate scolatele e sbucciatele con le mani prima che si raffreddino. A questo punto schiacciarle in una terrina capiente con uno schiaccia patate.

  • 6

    Aggiungere alle patate schiacciate l'uovo e la farina e mescolare fino ad ottenere una palla.

  • 7

    Ricavare dall'impasto tanti rotolini con spessore di circa un centimetro. Tagliare i rotolini in tanti tocchetti che dovranno risultare rettangolari.

  • 8

    Dare la forma tipica da gnocchi ad ogni tocchetto utilizzando uno stampo da gnocchi o una forchetta. Stendere gli gnocchi già pronti su una superficie ben cosparsa di farina evitando che gli gnocchi si tocchino.

  • 9

    Portare abbondante acqua in una pentola capiente ad ebollizione. Nel frattempo riscaldare la crema di topinambur e quando sarete pronti a gettare gli gnocchi nell'acqua iniziate a preparare i piatti distribuendola sul loro fondo uniformemente.

  • 10

    Buttare gli gnocchi nell'acqua bollente poco per volta e mano a mano che galleggiano (basteranno pochi minuti) toglierli con una schiumarola e metterli direttamente nei piatti di portata cospargendoli con un filo d'olio.

  • 11

    Decorare con qualche chip, qualche nocciola tostata tritata grossolanamente e qualche rametto di timo e servire.

Note conclusive

Consiglio: per evitare che gli gnocchi si attacchino durante la cottura aggiungere all'acqua un filo d'olio.


Consiglio: è possibile fare gli gnocchi anticipo e conservarli in congelatore. In questo caso, cuocerli buttandoli nell'acqua bollente senza prima scongelarli e allungare la cottura di un paio di minuti.

Nutrizione


ATTENZIONE: Le informazioni contenute in questo sito/app sono presentate a solo scopo informativo ed in nessun caso possono costituire la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento, e non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o di specialisti riguardo qualsiasi indicazione riportata. Se si hanno dubbi o quesiti sull'uso di determinati alimenti o ricette, si consiglia di contattare il proprio medico.


Sana Cucina è un progetto di Embory ltd - London. Sito e app a cura di DM Digital

Copyright © 2017 Cookies & Privacy Policy