Spaghetti di zucchine al sugo di pomodoro crudo e basilico
Spaghetti di zucchine al sugo di pomodoro crudo e basilico

Spaghetti di zucchine al sugo di pomodoro crudo e basilico

Primi

Tutto il piacere del cibo crudo senza rinunciare all'idea del più classico dei primi piatti italiani... un nuovo tricolore? Un piatto estremamente semplice e sorprendentemente buono, perfetto per affacciarsi anche al mondo raw.

Autore: Mangianatura, Roberta Colombini

Per quante persone
4 persone
Tempo di preparazione
15 minuti
Tempo di cottura
0 minuti
Ingredienti
6
Difficoltà
Facile

Ingredienti

Zucchine chiare
350 g
Pomodori San Marzano
200 g, maturi
Olio di oliva extra vergine
2 cucchiai
Aglio
1/2 spicchio (facoltativo)
Basilico fresco
2 ciuffi
Semi di girasole
15 g

Nutrienti per porzione

  • Proteine 11 %
  • Lipidi 73 %
  • Glicidi 16 %
  • Energia 64 kcal
  • Proteine 17.9 g
  • Lipidi 5.18 g
  • Carboidrati disponibili 2.73 g
  • Fibra totale 2 g

Fasi della ricetta

  • 1

    Scegli zucchine freschissime, sia per beneficiare appieno dei nutrienti che madre terra ci offre, sia per evitare il rischio che il piatto assuma uno sgradevole retrogusto amarognolo. Lava le zucchine e realizza gli spaghetti, meglio se con l'aiuto dell'apposito strumento.

  • 2

    Lava i pomodori, che devono essere molto maturi, di colore rosso vivo (ma senza ammaccature) e senza zone verdi o aranciate. Lava anche il basilico e sbuccia l'aglio.

  • 3

    Riduci i tre ingredienti in pezzi e inseriscili in un frullatore, assieme all'olio. Aziona l'apparecchio fino ad ottenere una crema fluida. Puoi anche tenere a parte (fino a) mezzo pomodoro e aggiungerlo alla crema così preparata tagliato a pezzetti: qualche elemento di maggiore consistenza all'interno della salsa può risultare molto gradevole!

  • 4

    Distribuisci i tuoi spaghetti di zucchine nei piatti dei commensali, condisci con la salsa di pomodoro crudo appena preparata e completa con una spolverata di semi di girasole.

Note conclusive

Gli spaghetti di zucchine, detti anche "zoodles", sono ormai un classico della cucina crudista. Per realizzarli è di notevole aiuto un semplice utensile, manuale e non costoso, che funziona in modo molto simile ad un grosso temperamatite (in gergo chiamato spesso "spirellatore"). Non è però impossibile ottenerli anche con un semplice coltello (e magari un'affettatrice o una mandolina). Basterà affettare le zucchine allo spessore di un paio di millimetri circa e poi ridurre le fette in strisce sottili.

Nutrizione


ATTENZIONE: Le informazioni contenute in questo sito/app sono presentate a solo scopo informativo ed in nessun caso possono costituire la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento, e non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o di specialisti riguardo qualsiasi indicazione riportata. Se si hanno dubbi o quesiti sull'uso di determinati alimenti o ricette, si consiglia di contattare il proprio medico.


Sana Cucina è un progetto di Embory ltd - London. Sito e app a cura di DM Digital

Copyright © 2017 Cookies & Privacy Policy