Torta salata di bietole ed erbe di campo
Torta salata di bietole ed erbe di campo

Torta salata di bietole ed erbe di campo

Pizza, focacce e torte salate

Direttamente dai campi alla tavola per preservare il massimo dei nutrienti e dei benefici della natura. Questo il semplice segreto di salute racchiuso in questa torta.

Autore: Mangianatura, Roberta Colombini

Per quante persone
4 persone
Tempo di preparazione
10 minuti
Tempo di cottura
35 minuti
Ingredienti
10
Difficoltà
Facile

Note aggiuntive

Se puoi concederti il tempo per una breve fuga in campagna, magari la mattina, il piacere di cucinare inizia già dalla raccolta delle erbe di primavera. Alcune sono inconfondibili e diffusissime: il tarassaco, la malva, la piantaggine… Tuttavia dobbiamo raccomandarti, per non mettere a rischio la salute tua e delle persone per cui desideri cucinare, di avventurarti nell'autoraccolta solo se sei esperto/a! Non fidarti di disegni o immagini: molte piante sono simili fra loro e il regno vegetale comprende diverse specie tossiche per l'uomo! Potrai realizzare comunque questa ricetta: fai un giro al mercato contadino più vicino (o in fattoria) e chiedi al contadino i fiducia, se non disponibili al momento, di raccogliere per te le erbe di stagione! Oltre a insaporire e rendere unica la tua frittata, ogni erba spontanea ha proprietà benefiche per la salute, che aggiungono tanto valore a ciò che porterai in tavola!

Per velocizzare la preparazione

Puoi cuocere le verdure il giorno prima

Ingredienti

Farina di frumento integrale
150 g (o Tipo 2)
Olio di oliva extra vergine
15 g
Acqua
60 g
Bicarbonato di sodio
1 pizzico (facoltativo)
Bietole
200 g
Erbe di campo
100 g
Parmigiano Reggiano
15 g (stagionato 24 mesi)
Uova di gallina
2
Besciamella di soia
200 g (vedi ricetta base)
Sale marino integrale fino
qb

Nutrienti per porzione

  • Proteine 16 %
  • Lipidi 41 %
  • Glicidi 43 %
  • Energia 290 kcal
  • Proteine 12 g
  • Lipidi 13 g
  • Carboidrati disponibili 33 g
  • Fibra totale 4 g
  • Colesterolo 115 mg

Fasi della ricetta

  • 1

    Prepara la pasta, mescolando le farine con l'olio, l'acqua, il sale e il bicarbonato. Lavora l'impasto finché non risulterà liscio, poi mettilo a riposare per una mezz'ora avendo cura di isolarlo dall'aria in modo che non secchi (per evitare l'uso di film plastici, puoi riporlo in una tazza coperta con un piatto rovesciato).

  • 2

    Nel frattempo accendi il forno a 180°, poi lava e pulisci accuratamente le bietole e le erbe di campo e mettile a cuocere a vapore per 12-15 minuti. Lascia intiepidire.

  • 3

    Fodera una tortiera antiaderente o una pirofila, leggermente oliata, con uno strato di pasta tirata allo spessore di circa 2 millimetri, punzecchia tutta la superficie con una forchetta e precuoci per 4 min. Quindi estrai dal forno e lascia raffreddare.

  • 4

    Strizza le verdure per eliminare l'eventuale acqua in eccesso, triturale con un coltello, quindi amalgama la besciamella, poi le uova, il parmigiano e poco sale. Distribuisci il composto ottenuto sulla pasta. Puoi spolverare in superficie con parmigiano grattugiato, pangrattato, germe di grano, fiori si sambuco...

  • 5

    Poni nuovamente in forno a 180° per 20-25 minuti circa.

Note conclusive

Se puoi concederti il tempo per una breve fuga in campagna, magari la mattina, il piacere di cucinare inizia già dalla raccolta delle erbe di primavera. Alcune sono diffusissime: il tarassaco, la malva, la piantaggine…
Tuttavia dobbiamo raccomandarti, per non mettere a rischio la salute tua e delle persone per cui desideri cucinare, di non avventurarti nell’atuoraccolta se non sei esperto/a! Non fidarti di disegni o immagini: molte piante sono simili fra loro e il regno vegetale comprende diverse specie tossiche per l’uomo!
Potrai realizzare comunque questa ricetta: fai un giro al mercato contadino più vicino (o in fattoria) e chiedi al contadino di fiducia, se non disponibili al momento, di raccoglierle per te!
Oltre ad insaporire e rendere unico il tuo piatto, ogni erba spontanea ha proprietà benefiche per la salute, che aggiungono valore a ciò che porterai in tavola!

Nutrizione


ATTENZIONE: Le informazioni contenute in questo sito/app sono presentate a solo scopo informativo ed in nessun caso possono costituire la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento, e non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o di specialisti riguardo qualsiasi indicazione riportata. Se si hanno dubbi o quesiti sull'uso di determinati alimenti o ricette, si consiglia di contattare il proprio medico.


Sana Cucina è un progetto di Embory ltd - London. Sito e app a cura di DM Digital

Copyright © 2017 Cookies & Privacy Policy