Pasta di farro ad assorbimento con verdure primavera
Pasta di farro ad assorbimento con verdure primavera

Pasta di farro ad assorbimento con verdure primavera

Primi

La cottura ideale per trasformare un comune piatto pasta in un primo a tutta salute: rimineralizzante e perfetto per l'equilibrio acido/basico. Il suo sapore semplice ma non sciapo, e tendenzialmente dolce, è particolarmente gradito a bambini e ragazzi.

Autore: Mangianatura, Roberta Colombini

Per quante persone
2 persone
Tempo di preparazione
10 minuti
Tempo di cottura
12 minuti
Ingredienti
7
Difficoltà
Media

Ingredienti

Pasta di farro semintegrale
160 g
Carote
80 g (una carota)
Zucchine
140 g (una zucchina)
Piselli freschi
50 g (o surgelati)
Patate
100 g (una patata piccola)
Olio di oliva extra vergine
2 cucchiai
Sale marino integrale fino
qb

Nutrienti per porzione

  • Proteine 13 %
  • Lipidi 33 %
  • Glicidi 53 %
  • Energia 480 kcal
  • Proteine 15.8 g
  • Lipidi 1.7 g
  • Carboidrati disponibili 68.2 g
  • Fibra totale 10 g
  • Potassio 958 mg
  • Sodio 72 mg

Fasi della ricetta

  • 1

    In un tegame porta a bollore una quantità d’acqua pari all'incirca al volume della pasta. Nel frattempo lava e monda le verdure e riducile in dadolata.

  • 2

    Quando l’acqua comincia a bollire, metti POCO* sale e versa le verdure, iniziando da quelle che necessitano di un maggiore tempo di cottura: carote e patate andranno per prime.

  • 3

    Dopo qualche minuto aggiungi le zucchine e la pasta (insieme o più tardi a seconda del tempo di cottura indicato sulla confezione) Dopo 3 - 5 minuti, sempre in base al tempo di cottura della pasta, unisci anche i piselli. NB: quando utilizzi i piselli freschi, ricorda che andranno immersi nell'acqua bollente per primi, se grossi anche un paio di minuti prima delle carote.

  • 4

    Porta a cottura regolando il calore in modo da arrivare a consumare tutta l’acqua. A cottura quasi ultimata, ancora ben al dente, la pasta dovrà infatti risultare quasi asciutta ma non attaccata alle pareti. Spegni a questo punto il fuoco e lascia riposare qualche minuto, a pentola coperta, mescolando una volta sola a metà tempo con un cucchiaio di legno. NB: Se desideri più sapore, questo è il momento di aggiungere erbe aromatiche a piacere, sminuzzate, cosicché il calore trattenuto dal coperchio permetta di sprigionare gli aromi. Ottimi prezzemolo, basilico, maggiorana, erba cipollina...

  • 5

    Purtroppo è impossibile dare una ricetta perfetta per la cottura ad assorbimento, essendo influenzata dalla qualità e dal formato della pasta. Potrebbero essere necessari un paio di tentativi prima di trovare il volume di acqua ideale per la nostra pasta preferita: non demordiamo, ne vale la pena! Suggerimento: se dovesse rimanere acqua al termine della cottura, non buttarla. Raccoglila in un bicchiere e bevila! In questo modo assumerai i sali minerali delle verdure, inoltre la bevanda calda (o meglio ancora tiepida) preparerà lo stomaco a ricevere il cibo.

  • 6

    Completa con un filo d’olio extravergine di oliva spremuto a freddo di buona qualità, a crudo.

Note conclusive

*In questa ricetta la pasta assorbirà tutto il liquido di cottura, pertanto dovremo impiegare molto meno sale rispetto all'usuale cottura della pasta. Inoltre considera che i sali minerali rilasciati dalle verdure e non dispersi saranno già di per sé un ottimo insaporitore naturale!

Trucchi eco(logici/nomici)

La cottura di tutti gli ingredienti con l’utilizzo di un solo utensile minimizza i tempi di pulizia.

Trucchi di salute

La cottura ad assorbimento ha il grosso pregio di non disperdere nulla dei preziosi sali minerali contenuti nelle verdure (e anche nel cereale integrale).

Nutrizione


ATTENZIONE: Le informazioni contenute in questo sito/app sono presentate a solo scopo informativo ed in nessun caso possono costituire la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento, e non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o di specialisti riguardo qualsiasi indicazione riportata. Se si hanno dubbi o quesiti sull'uso di determinati alimenti o ricette, si consiglia di contattare il proprio medico.


Sana Cucina è un progetto di Embory ltd - London. Sito e app a cura di DM Digital

Copyright © 2017 Cookies & Privacy Policy