Crema spalmabile di pastinaca e noci
Crema spalmabile di pastinaca e noci

Crema spalmabile di pastinaca e noci

Creme e salse vegetali/condimenti

Una crema spalmabile dal sapore agrodolce, totalmente vegetale, ricca di fibre e grassi buoni, ideale per tutte le occasioni. Insieme a dei crackers (preferibilmente integrali) diventa un appetitoso snack per un aperitivo in compagnia.

Autore: bye-bye salsiccia by Fabiana Toni

Per quante persone
20 persone
Tempo di preparazione
10 minuti
Tempo di cottura
30 minuti
Ingredienti
7
Difficoltà
Facile

Ingredienti

Pastinache
1 grande (ca. 220 g)
Mele
1 (ca. 125 g)
Cipolle rosse
1 (ca. 125 g)
Noci
100 g
Olio di oliva extra vergine
75 ml
Sale marino integrale fino
q.b.
Pepe nero
q.b.

Nutrienti per porzione

  • Proteine 4 %
  • Lipidi 84 %
  • Glicidi 12 %
  • Energia 72 kcal
  • Proteine 0.7 g
  • Lipidi 6.66 g
  • Carboidrati disponibili 2.3 g
  • Fibra totale 0.7 g

Fasi della ricetta

  • 1

    Pelare la cipolla, lavare la mela e la pastinaca e tagliarle a pezzettoni. Versare il tutto in una ciotola e condire con un cucchiaio di olio di oliva, un pizzico di sale ed eventualmente di pepe.

  • 2

    Versare le verdure su una teglia precedentemente coperta da carta da forno e lasciarle cuocere per circa 30 minuti a 175 gradi. Devono risultare dorate ma non bruciate.

  • 3

    In un robot da cucina tritare finemente le noci con uno spicchio d'aglio, poi aggiungere le verdure cotte in forno e l'olio di oliva e azionare per qualche secondo, fino ad ottenere una crema. Correggere di sale se necessario.

  • 4

    Servire spalmandola su un piatto e condire con un filo d'olio, una macinata di pepe nero ed eventualmente qualche noce.

Note conclusive

Questa e' una ricetta veloce, sana, di sicuro effetto durante una festa o aperitivo tra amici, ma anche adatta alla vita frenetica di tutti i giorni. Può essere preparata in anticipo e usata per farcire crackers o panini per un pranzo veloce in casa, in ufficio o all'aperto. I più spavaldi potrebbero anche utilizzarla per una colazione salata, accompagnandola con del pane integrale a lievitazione naturale. Curiosità: La pastinaca appartiene alla stessa famiglia del prezzemolo e della carota. Viene infatti anche chiamata “carota bianca”. Pare fosse coltivata fin dai tempi antichi dai romani e che venisse utilizzata come dolcificante prima dell'avvento dello zucchero di canna.

Nutrizione


ATTENZIONE: Le informazioni contenute in questo sito/app sono presentate a solo scopo informativo ed in nessun caso possono costituire la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento, e non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o di specialisti riguardo qualsiasi indicazione riportata. Se si hanno dubbi o quesiti sull'uso di determinati alimenti o ricette, si consiglia di contattare il proprio medico.


Sana Cucina è un progetto di Embory ltd - London. Sito e app a cura di DM Digital

Copyright © 2017 Cookies & Privacy Policy